Vittoria

Design Daniele Lo Scalzo Moscheri

“Un disegno è definito quando non c’è più da aggiungere o da portare via.”

RICHIEDI PREVENTIVO

COD: 2364-2-2-1 Categorie: , ,

Design Daniele Lo Scalzo Moscheri.

Il design Vittoria si ispira ad un approccio estetico e referenziale ai valori architettonici.

Serie direzionale, con piani e fianchi realizzati con lastre di laminato Cleaf sp. 13 mm, disponibili nelle tre finiture legno savello (tinta scura), ascari (tinta media, sui toni del grigio) e caffarella (tinta chiara).
Lo spessore totale di piani e gambe è 100 mm, con interno in tamburato, per permettere l’inserimento sotto piano di un cassettino porta tablet, cellulari, svuotatasche.
Le parti in tinta unita sono realizzate anch’esse in laminato Cleaf, nelle due finiture antracite o beige/panna.
Mobile contenitore laterale composto da un monoblocco con due cassetti sovrastati da una teca in vetro fumè, un contenitore con anta push-pull ed un contenitore con anta apribile dall’esterno, in cui può essere posizionato, su rchiesta, un piccolo frigorifero.
Oltre ai mobili contenitori laterali complanari, sono previsti una serie di mobili contenitori H 85 o 140 cm, con l’aggiunta di teche in vetro e madie con apertura a ribalta.
Il vetro viene anche utilizzato per piccoli tavolini meeting complanari alla scrivania o per screen “privacy”.
I tavoli riunione sono realizzati con l’applicazione superiore di una lastra di gres, disponibile nelle finiture Calacatta matte (bianco/panna venato) o Sahara noir (nero venato).
La collezione Vittoria è disponibile anche in melaminico o impiallacciato.

La linea Vittoria è disegnata da Daniele Lo Scalzo Moscheri per CUF Milano (un brand di Centrufficio Loreto s.p.a.).

Finiture Vittoria

Design Daniele Lo Scalzo Moscheri

Daniele Lo Scalzo Moscheri è architetto, designer e art director.
Nato nel 1963, si è laureato al Politecnico di Milano e ha tenuto un Master in “Advanced Technology Application on Industrial design manifacture” in Florida.
È stato consulente di Piero Lissoni dal 1994 e ha collaborato con Boffi, Porro e Living.
Apre uno studio a Milano con la sede in Via Francesco De Sanctis 52.
Progetta e realizza progetti per importanti aziende di arredamento come Tisettanta, Matteo Grassi, Casamilano, Gallotti & Radice, Albed, Pedrali, Ivano Redaelli, Contardi, Ditre Italia, Varaschin, Montbel, Xera Kitchen, Mobileffe, Doimo Cucine, Albed, Ludovica Mascheroni.
Art Director di Giorgetti dal 2010 al 2013, e attualmente di Varaschin, Ditre Italia, Montbel, Xera Kitchen e Understate Milano.
Lo Scalzo Moscheri Studio è caratterizzato da un lavoro multidisciplinare dedicato alla direzione artistica delle aziende,dalla loro comunicazione fino allo showroom design, graphic design, produzione video, arredamento e styling.
Anche lo studio sviluppa progetti di design interni specializzati in progetti di ospitalità, progetti di vendita al dettaglio e centri commerciali.
Ha realizzato progetti di showroom per Giorgetti a San Pietroburgo, Milano, Colonia e Kiev.
L’attività di interior design attraverso una rete internazionale con clienti a Miami, Cannes, Parigi, Mosca e Pechino.
Recentemente lo studio ha progettato un appartamento duplex sulla Mercury Tower a Mosca, un attico a Lugano e un centro commerciale a Sanya.
Ha inoltre reinterpretato e disegnato per il Joe Colombo Studio una collezione di tappeti inediti.
Daniele Lo Scalzo Moscheri è stato pubblicato in alcune delle più importanti riviste internazionali e internazionali di architettura e moda come Vanity Fair, Interni, Elle Decor, il Sole 24 Ore, Abitare, Frame Magazine, Wall Paper.